• L'attentato al circolo Pd di Nola non è un episodio isolato. Nelle ultime settimane sono stati ben cinque, solo nella Capitale, gli episodi di violenza in altri circoli. Io li chiamo attentati di stampo fascista, non appartengono alla storia, sono il nostro drammatico presente.
  • Ieri le minacce in Parlamento del sottosegretario Ferraresi contro l’opposizione. Oggi le minacce velate del portavoce del premier Rocco Casalino contro un giornalista del Foglio. La Costituzione tutela i parlamentari e la libertà di stampa. Forse qualcuno dovrebbe leggerla...
  • Il contiene una relazione tecnica del Governo che quantifica in 8000 la perdita di posti di lavoro. Di Maio parla di e lobby, e dà la colpa al MEF che lo smentisce, non avendone competenza. Nemmeno la di assumersi le proprie responsabilità.
  • Il reddito di cittadinanza non esiste in nessun paese al mondo, tranne in Alaska. Ma sostenere il reddito non è una misura assistenziale, ma una misura di dignità che un Paese moderno deve garantire, quando non c’è lavoro. Per questo abbiamo fatto il REI: quest’anno ci sono 2.5 miliardi, se l’anno prossimo ne mettiamo almeno 7 abbattiamo la povertà in Italia.
  • Internet ha portato grandi rivoluzioni, ma in questo momento siamo controllati dalla rete e dai social: le fake news condizionano le elezioni ed affossano i candidati, il politicamente scorretto di alcuni candidati condiziona la vita democratica dei nostri paesi.
  • I governi Renzi e Gentiloni hanno cambiato l’Italia, in meglio. Ma il popolo è sovrano. Noi dall’opposizione saremo sempre dalla stessa parte: #diritti e giustizia sociale. In campagna elettorale è facile promettere: ora sono attesi alla prova di governo #toccaaloro ma #senzadime

Il mio impegno

Anni di lotte, di mobilitazioni, di lavoro costante per sostenere il diritto ad avere diritti, per promuovere nuove tecnologie e competenze digitali abilitanti, per affrontare al meglio un mondo del lavoro in completa evoluzione, per sconfiggere il precariato e garantire pari dignità e possibilità. Ecco alcune delle cose fatte in questi anni.

laptop-3373638_1920

Reddito di cittadinanza e pari opportunità

Un nuovo welfare universale

Il mondo del lavoro è totalmente, profondamente cambiato. Il modello delle fabbriche, del lavoro salariato, delle masse che lavoravano nelle catene di montaggio non esiste più: Internet e la digitalizzazione hanno stravolto totalmente i modelli produttivi, facendoci entrare in un'epoca diversa e tutta da disegnare. Proprio per questo, pensare ad un mondo come quello del ‘900 è totalmente sbagliato: servono nuovi modelli, occorrono paradigmi che sappiano rovesciare un welfare che rispetto all’attuale modello corporativo, deve diventare universale. Il reddito minimo oggi rappresenta la strada maestra attraverso la quale offrire pari opportunità a tutti coloro i quali sono fuori dal mercato del lavoro loro malgrado e anche temporaneamente.


Scopri di più

Il futuro è già qui

Nuovi lavori e economia digitale

In questi anni di governi del PD, in Italia si è investito molto sull’economia digitale: dalla Banda Ultra Larga, ad Impresa 4.0, alla Strategia per la crescita digitale per la PA, al Piano Scuola Digitale. Non siamo più all’anno zero, ma c’è ancora molto da fare affinché l’Italia raggiunga un posizionamento migliore nell’ambito del Desi europeo (Digital Economy and Society Index) che misura lo stato di avanzamento del Paese nello sviluppo del digitale.


Scopri di più
arduino-1128227_1920

calabria-1665741_1920

L'orgoglio di rappresentare un territorio

La mia Calabria

L’impegno per la mia terra ha sempre caratterizzato il mio agire politico: sin dalla fondazione del Partito Democratico, o dalle esperienze nel mondo dell’associazionismo e dei diritti delle donne, ho sempre combattuto per questa regione, così aspra e ricca di contraddizioni, ma così piena di bellezze da toglierti il fiato.


Scopri di più!

#laretedienza


Iscriviti e resta aggiornato sulla mia attività parlamentare