Alta velocità, Sud vicino al traguardo

Dopo anni di promesse, al sud continentale del nostro Paese è finalmente riconosciuto il diritto a fruire dell’Alta Velocità ferroviaria al fine di poter unire l’Italia, collegando Reggio Calabria con Roma, allo stesso modo o addirittura in un tempo inferiore di quanto si impieghi oggi a spostarsi tra Roma e Milano.

Arriva proprio oggi, infatti, dal ministro Paola De Micheli, ancora una volta, la conferma che l’attuale Governo nazionale vuole realizzare l’Alta Velocità tra Reggio Calabria e Salerno.
Lo studio di fattibilità, per come annunciato dal ministro, sarà definito entro due mesi.
Ciò è stato reso possibile in virtù del fatto che con la legge 77 del 17 luglio 2020, Rete Ferroviaria Italiana è stata autorizzata ad utilizzare 40 milioni di euro per la realizzazione di alcune direttrici di Alta Velocità, tra cui quella di Salerno-Reggio Calabria.
Sarà l’esito dello studio di fattibilità ad indicare la soluzione per garantire la realizzazione del nuovo itinerario ferroviario a sud di Salerno, sviluppando un progetto per un’Alta Velocità che abbia caratteristiche tecnologiche e prestazionali innovative, che consentano la effettiva la realizzazione di una infrastruttura sicura con una velocità di 250 km orari.

RASSEGNA STAMPA

L’eco dello Ionio – Alta velocità al sud, Bruno Bossio: «Studio di fattibilità entro due mesi»

Articoli Recenti

COOKIE POLICY

Copyright from 2009 to 2020 @ Enza Bruno Bossio | Created by Mantio. All Rights Reserved.​