Fermiamo il dittatore Orban!

Solo qualche improbabile imitatore nostrano oggi è disponibile a dare credito al dittatore Orban.
La deriva illiberale, antidemocratica, xenofoba e razzista del Presidente “con pieni poteri” in Ungheria richiama alla mente altri periodi bui della storia europea.

Tutto ciò mette a dura prova la permanenza dell’Ungheria nell’Unione Europea e nello stesso momento in cui, altri Paesi come l’Albania, che stanno dimostrando una solidarietà internazionale commovente in questo drammatico momento, ne sono ancora esclusi.

Interrogazione Deputati PD a Conte e Di Maio

Come deputati Pd abbiamo presentato una interrogazione al Presidente del Consiglio Conte e al Ministro degli Esteri Di Maio per chiedere di avviare procedura europea contro Orban.
In particolare chiediamo “se il Governo italiano intenda con altri Stati membri formulare la proposta motivata, nei riguardi dell’Ungheria, prevista dall’articolo 7 paragrafo 1 del Trattato sull’Unione europea e per sancire l’incompatibilità della progressiva costruzione di una democrazia illiberale con i valori di cui all’articolo 2 del medesimo Trattato”.

Non so se questa posizione netta di tutta la comunità europea potrà indurre il dittatore a riconsiderare la legge sull’emergenza.
Certamente però lo dobbiamo a tutti i cittadini ungheresi che conoscono bene il valore irrinunciabile della democrazia europea.

Articoli Recenti

COOKIE POLICY

Copyright from 2009 to 2020 @ Enza Bruno Bossio | Created by Mantio. All Rights Reserved.​