23 novembre 1980-23 novembre 2020: quarant’anni dal terremoto dell’Irpinia.

Non dimenticherò mai le 19:35 di quel 23 novembre del 1980!

Le tre scosse di terremoto con magnitudo 6,9 che si verificarono in rapida successione in Irpinia, le sentimmo anche noi a Cosenza, la gente in strada o che cercava rifugio in case fuori città.

Ma quello che ci angosciava di più erano le immagini terribili che la TV ci proponeva e il Presidente Pertini che non aveva perso un minuto nel recarsi a portare conforto sul luogo della tragedia.

Man mano, emersero con nettezza le responsabilità nei ritardi dei soccorsi: allora non c’era la Protezione civile di oggi, né gli strumenti di comunicazione di oggi.

Ma allora come oggi si sentiva forte il richiamo dell’impegno.

Come Giovani Comunisti di Cosenza decidemmo di organizzare un pullman e partire per andare ad offrire il nostro contributo.

Fu un momento drammatico che è rimasto scolpito nei nostri ricordi e nei nostri cuori.

Anche per questo, oggi, è importante non dimenticare e richiamarci allo stesso senso di responsabilità mentre affrontiamo la tragedia collettiva del COVID19.

Articoli Recenti

COOKIE POLICY

Copyright from 2009 to 2021 @ Enza Bruno Bossio | Created by Mantio. All Rights Reserved.​