A Bari lo “Smart Building Levante”

Partecipano all’evento internazionale 154 espositori provenienti dall’Italia e da 11 Paesi esteri

Aperta oggi “Smart Building Levante”, seconda edizione della fiera biennale internazionale dedicata all’innovazione tecnologica nel Mezzogiorno, che si svolgerà fino a sabato 14 maggio presso la Fiera del Levante. Al taglio del nastro è intervenuto Eugenio Di Sciascio, vice sindaco di Bari. L’evento, a cui partecipano 154 espositori provenienti dall’Italia e da 11 Paesi esteri, ha lo scopo di facilitare l’introduzione delle nuove tecnologie legate agli ambiti home, building e city nelle regioni del Meridione d’Italia e del bacino del Mediterraneo, sfruttando la vocazione di Bari ad essere un naturale polo di attrazione per un’area vasta che abbraccia l’area balcanica e tutto il Mediterraneo orientale. Tra i temi al centro della manifestazione, le più recenti innovazioni tecnologiche nei settori di telecomunicazioni e domotica, energia e sicurezza, smart city, mobilità e contrasto del global warning.
“È importante che questa manifestazione si svolga a Bari e che focalizzi i temi dell’innovazione, della domotica e delle smart city, con un’attenzione particolare alle realtà del Centro-Sud d’Italia e del bacino del Mediterraneo”, ha dichiarato l’on. Vincenza Bruno Bossio, segretario della IX Commissione Trasporti della Camera, in un messaggio agli organizzatori. “Il contributo dato all’innovazione del Paese da parte degli operatori del settore è stato ed è straordinario. Grazie a questo impegno tenace, il Ministero dello Sviluppo Economico attraverso Infratel ha lanciato una consultazione pubblica per l’avvio di un nuovo piano di incentivazione alla domanda di connettività a banda ultralarga per accelerare l’infrastrutturazione del Paese in modalità FTTH (Fiber to the home), destinando parte delle risorse ai condomini per rinnovare i propri impianti di telecomunicazioni, ovvero di dotarli di impianti multiservizio”.

“Questa manifestazione è importantissima per l’Italia e per la ripartenza in generale del nostro Paese”, ha commentato Giovanni Esposito, presidente del Consiglio Nazionale dei Periti Industriali, intervenuto all’inaugurazione della fiera. “Innovazione, smart city, riqualificazione energetica degli edifici sono settori dove noi professionisti siamo quotidianamente impegnati su tutto il territorio nazionale. La città di Bari è una delle tappe fondamentali in questo percorso ed è importante che questa città porti una testimonianza dell’innovazione tecnologica, non solo per l’Italia ma anche per gli altri Paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo”.

Durante “Smart Building Levante”, sono previsti numerosi appuntamenti di formazione di settore e anche alcune aree tematiche tra cui: “Spazio Start-Up”, dedicato alle start-up innovative che presenteranno nuove soluzioni ed applicazioni in un contesto commerciale b2b; “UnMob – Unmanned & Mobility”, l’evento su droni e veicoli senza equipaggio e sulla mobilità autonoma e elettrica, organizzato da Mediarkè e Roma Drone Conference; “AV Playground”, il ciclo di incontri dedicati al settore dell’audio-video e del controllo degli ambienti con un focus sul mondo dell’hospitality e della ristorazione, organizzata dalla rivista “Connessioni”. Nell’ambito della fiera, prosegue anche la “Bari Smart City Conference” sul tema “Sostenibilità e resilienza dei centri urbani del Mediterraneo”, aperta ieri presso il Politecnico di Bari. Questo evento di alto profilo scientifico, organizzato da Smart Building Italia in collaborazione con il Politecnico di Bari, vede la partecipazione di una trentina di esperti italiani ed esteri, che si confrontano sulla transizione ecologica delle città ubicate nelle regioni a clima caldo del Mediterraneo.

“Smart Building Levante 2022” è organizzata da Smart Building Italia, la piattaforma italiana della building automation, in collaborazione con ACMEI, uno dei principali distributori di materiale elettrico ed elettronico del Sud Italia. Partner della manifestazione sono il Politecnico di Bari, l’Associazione Energy Manager e Smart Faber. La fiera ha ricevuto numerosi patrocini, tra cui AGID, ENEA, Anitec-Assinform, ANCI Puglia, ANCE Puglia, Confcommercio Bari, Confartigianato Bari-Brindisi, Camera di Commercio di Bari, CNA Bari, Collegio provinciale dei Geometri di Bari, Collegio dei Periti Industriali delle province di Bari-BAT, Collegio dei Periti Industriali della provincia di Potenza, Ordine degli Ingegneri della provincia di Bari, Ordine degli Architetti della provincia di Bari e Smart Building Alliance. L’ingresso dei visitatori è gratuito, previa registrazione online.

Articolo su Bariviva.it

Articoli Recenti

COOKIE POLICY

Copyright from 2009 to 2022 @ Enza Bruno Bossio | Created by Mantio. All Rights Reserved.​