L’accordo TIM-CDP è un passo in avanti per chiudere con il digital divide

Bene il ministro Giorgetti su rete unica. L’accordo CdP-Tim è la strada giusta per accelerare e chiudere rapidamente il digital divide.

Chiudere in fretta l’integrazione delle reti Tim e Open Fiber è una priorità strategica per il Paese. Non si può perdere altro tempo, mettendo a rischio le risorse del Recovery Fund. Altre soluzioni diverse dall’accordo raggiunto dal precedente Governo allungherebbero i tempi rischiando di moltiplicare i disagi di tanti cittadini che ancora nelle aree bianche non hanno né fibra né connessioni. L’ho già detto ad agosto lo ripeto oggi: la Governance condivisa e la maggioranza pubblica nel board, il consolidamento e la tutela dei diritti patrimoniali al 51% rappresenta l’approccio più coerente perché si affronti il tema del digital divide e si eviti di danneggiare il sistema industriale del nostro Paese.

Agenda Digitale.eu

La Nuova Calabria.it

Telemia.it

Lameziaoggi.it

• Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Recenti

COOKIE POLICY

Copyright from 2009 to 2021 @ Enza Bruno Bossio | Created by Mantio. All Rights Reserved.​