Pubblica Amministrazione: in manovra 50 milioni per assumere dirigenti della transizione digitale

Esperti digitali e dirigenti digitali
(Agenzia Nova – Key4Biz) – Un fondo di 50 milioni di euro presso la presidenza del Consiglio per l’assunzione di dirigenti responsabili per la transizione digitale della PA, con la conseguente creazione di un apposito albo dei dirigenti per la transizione digitale dal quale gli enti pubblici potranno pescare, in base a graduatorie fissate per concorso, i dirigenti informatici in attuazione dell’articolo 17 del Cad (Codice dell’amministrazione digitale). E’ questo in sintesi il contenuto dell’emendamento alla Manovra in discussione in Parlamento frutto del lavoro della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla digitalizzazione della Pa presieduta da Paolo Coppola (Pd), che nei giorni scorsi ha presentato il suo bilancio, quanto mai desolante, di un anno di attività e audizioni. “I contributi sono finalizzati ad agevolare il processo di digitalizzazione delle amministrazioni e degli enti destinatari e sono erogati nella misura del 30 per cento del costo del personale e in ordine di priorita’ di arrivo delle richieste, fino a esaurimento del Fondo”, si legge nell’emendamento firmato da Coppola, Bruno Bossio, Bonaccorsi, Boccadutri, Catalano, Mucci, Incerti, Carrozza, Quintarelli, Dallai, Barbanti, Fragomeli, Tentori, Bonomo. Bisognerà quindi affrettarsi per accedere alla dotazione e non restare indietro. L’emendamento e’ quanto mai calzante, vista l’atavica carenza di digital skill della PA centrale e locale di casa nostra denunciata dalla Commissione parlamentare, e punta sull’incentivo economico per spingere le PA inadempienti, che sono la maggior parte, a nominare il dirigente e la struttura interna che si occupi appunto del digitale. L’emendamento prevede inoltre che “nell’anno 2018 e con cadenza triennale, con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, sia bandito un concorso per la formazione di un elenco di soggetti da inserire nell’Albo dei dirigenti per la transizione digitale”. Prevista inoltre una valutazione del lavoro fatto, in ottica di valutazione del dirigente (prevista per legge, anche se di fatto non sempre applicata nella PA): “All’atto dell’assegnazione di un incarico e decorsi i tre anni, il soggetto puo’ essere iscritto nuovamente all’Albo a condizione che la valutazione della performance individuale, di cui all’articolo 9 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, sia stata pari o superiore al 90 per cento. All’onere relativo allo svolgimento delle procedure concorsuali di cui al presente comma si provvede nell’ambito delle dotazioni di bilancio della Presidenza del Consiglio dei ministri”.

RASSEGNA STAMPA
Nova del 12 dicembre 2017
La Repubblica

Lotta alla mafia tutelando gli amministratori onesti

Articolo su la “Gazzetta del Sud” dell’11 dicembre 2017
Gazzetta del Sud dell'11 dicembre 2017

ARTICOLO IN PDF (Clicca per scaricare)
Gazzetta del Sud dell’11 dicembre 2017

PA digitale, flop e ritardi danneggiano il PIL

Foto iniziativa CNEL
Bilancio desolante della Commissione d’inchiesta
Articolo su Key4biz.it di Paolo Anastasio

Oggi al Cnel la relazione finale della Commissione d’inchiesta sulla digitalizzazione della Pa. Il presidente Paolo Coppola (Pd) ‘Digitale sottovalutato, scarse competenze digitali fra i dirigenti pubblici e rapporto squilibrato con i fornitori’. Leggi tutto

RASSEGNA STAMPA
Agi del 7 dicembre 2017
9 Colonne del 7 dicembre 2017
9 Colonne del 7 dicembre 2017 2
Nova del 7 dicembre 2017
Il Quotidiano del 9 dicembre 2017

Depositato emendamento a favore degli ex LSU-LPU della Calabria

Camera dei deputati
Abbiamo depositato l’emendamento a favore ex Lsu/Lpu insieme ai colleghi della Campania. Mi pare un ottimo risultato soprattutto verso il percorso di stabilizzazione e….incrociamo le dita… Leggi tutto »

Giovedì 7 Dicembre ore 9:00 a Roma presentazione relazione finale Commissione su livello digitalizzazione PA

Unitelma - Snad
Giovedì 7 dicembre ore 9,00 presso il parlamentino CNEL in Viale David Lubin 2 a Roma, incontro di studio organizzato dalla Scuola Nazionale di Amministrazione Digitale (SNAD) dell’Università degli studi di Roma Unitelma Sapienza per la “Presentazione della relazione finale della Commissione parlamentare d’inchiesta sul livello di digitalizzazione e innovazione delle Pubbliche amministrazioni” (Camera dei Deputati).
Interventi: Francesco Avallone, Donato A. Limone, Paolo Coppola, Vincenza Bruno Bossio, Dimitri Tartari, Antonella Galdi, Gaetano Palombelli, Enzo Chilelli, Antonello Busetto, Giovanni Manca, Irene Sigismondi, Raffaele Barberio.
Per iscriversi clicca qui

PROGRAMMA
Incontro Snad Digitalizzazione

RASSEGNA STAMPA
9 Colonne del 6 dicembre 2017

Il dibattito sullo scioglimento dei consigli comunali per mafia, Assurdo che produca effetti da sentenza penale.

Il Quotidiano del 4 dicembre 2017 (3)Il Quotidiano del 4 dicembre 2017 (1)
Intervista su “Il Quotidiano del Sud” di Massimo Clausi
COSENZA – È stata fra i primi, avanzando più di una perplessità, a commentare lo scioglimento dei cinque consigli comunali calabresi per infiltrazioni mafiose. Del garantismo fa una delle sue cifre politiche, al punto da aver scritto nella biografia postata sul suo blog «vittima di Why Not». Enza Bruno Bossio è parlamentare del Pd e componente della commissione Antimafia. «Non è un caso – ci dice – che la discussione sulla legge sullo scioglimento dei comuni sia così forte e debbo dirle che ne sono anche contenta». Leggi tutto

Il Quotidiano del 4 dicembre 2017 (2)

ARTICOLO IN PDF (Clicca per scaricare)
Il Quotidiano del 4 dicembre 2017

Lunedì 4 dicembre ore 18,00 a Montepaone “Le nuove povertà e il reddito di inclusione”

Montepaone
Lunedì 4 dicembre alle ore 18,00, presso la Delegazione Municipale in Piazza San Francesco di Paola a Montepaone Lido (CZ) iniziativa organizzata dai Lions Club Soverato-VJS sul tema: “Le nuove povertà e il reddito di inclusione”.
Intervengono: Mario Migliarese, Francesco Pugliano, Maria Teresa Camastra, Paolo Mobrici, Antonio Pietro Maccarone, Antonio Scalzo, Enza Bruno Bossio, Nicola Clausi. Modera: Giorgio De Filippis.

PROGRAMMA
Locandina del Programma

Domenica 3 dicembre ore 16,00 ad Acquappesa workshop “Contro la violenza sulle donne”

Acquappesa
Domenica 3 dicembre ore 16,00 presso il Centro Congressi delle Terme Luigiane di Acquappesa, workshop “Contro la violenza sulle donne”.
Intervengono: Rodolfo Trotta, Francesca Caruso, Fabrizia Arcuri, Luigi Guglielmelli, Concetta Grosso, Michele Borrelli, Maria Pia Serranò, Michele Ferrante, Giordano Tognoni, Enza Bruno Bossio.

RASSEGNA STAMPA
Il Quotidiano del 6 dicembre 2017 Violenza sulle donne

Sabato 2 Dicembre ore 16:00 a Laino Borgo “Sviluppo e coesione sociale nell’area interregionale del Pollino”.

23755433_1237080319756208_3692827996417800629_n
Sabato 2 dicembre alle ore 16,00 presso il “Centro Studi Enrichetta Caterini” in Vico dei Vitelli a Laino Borgo , convegno sul tema: “Sviluppo e coesione sociale nell’area interregionale del Pollino”.
Coordina: Roberto de Filpo, Coordinatore Circolo PD Laino Borgo.
Intervengono: Ernesto Magorno, Camera dei Deputati – Coordinatore Regionale PD. Enza Bruno Bossio, Camera dei Deputati. Franco Rossi, Assessore all’Urbanistica – Regione Calabria. Domenico Pappaterra, Presidente Parco Nazionale del Pollino. Cesare Loizzo, Segretario regionale LabDem. Prof. Enrico Caterini, Università della Calabria. Conclude: Luigi Guglielmelli, Coordinatore Provinciale PD.