Martedì 28 marzo 2017 Camera dei deputati Roma, “L’etica dell’innovazione”

Etica della innovazione
Martedì 28 marzo 2016, ore 14,00 presso la Sala “A.Moro” della Camera dei deputati: “L’etica dell’innovazione. Il successo dell’innovazione impone una grande attenzione ai temi Etici”.
Intervengono: Paolino Madotto, Claudio Tancini, Maria Chiara Carozza, Antonio Palmieri, Enza Bruno Bossio, Anna Pia Sassano, Cristiano Cannarsa, Mauro Minenna, Gildo Campesato, Mara Mucci, Lorenzo Basso, Corrado Giustozzi, Massimo Di Virgilio, Federico Meta, Antonio Samaritani.

PROGRAMMA
Programma Etica della innovazione

“Screening days”: Sviluppare la cultura della prevenzione

Cerisano 10
A Cerisano insieme ai volontari della Nuova Croce Azzurra, promotori con ASPA ACRI, AVAS, Croce Verde, LILT, ASI, ASIT, ATC, del progetto “SCREENING DAYS” sostenuto dalla Fondazione con il Sud. Il progetto che promuove la cultura della prevenzione sanitaria e della donazione degli organi, rappresenta una straordinaria iniziativa che si svilupperà nei prossimi due anni in alcuni comuni della Provincia di Cosenza, a partire da Cerisano e Spezzano Sila. Grazie a questi ragazzi e ragazze, alle associazioni e agli operatori coinvolti: un pezzo di bella sanità della nostra regione.

RASSEGNA STAMPA
www.anpas.org
wwww.esperienzeconilsud.it
Il Quotidiano del 26 marzo 2017
La Provincia del 26 marzo 2017

RASSEGNA FOTOGRAFICA
Cerisano 9 Leggi tutto »

Dibattito a più voci sul futuro della scuola

Cosenza Dibattito Scuola 1
Stabilizzare tutti i precari, e cambiare i contenuti di questa scuola senza contrapposizione tra cultura umanistica e tecnologia.
Cosenza Dibattito Scuola
Cosenza Dibattito Scuola 2

RASSEGNA STAMPA
Il Quotidiano del 25 marzo 2017

VIDEO

Sabato 25 marzo ore 11,00 a Cerisano “Screening Days”

Cerisano
Sabato 25 marzo alle ore 11,00 presso il Palazzo Sersale di Cerisano, cerimonia di partecipazione al progetto: “Screening Days. Se la salute ti sta a cuore vai al cuore del problema”.
Intervengono: Enza Bruno Bossio, Mario Oliverio, Franco Iacucci, Riccardo Borselli, Lucio Di Gioia, Maurizio Chiappetta, Gianfranco Filippelli, Francesca Lupia, Carlo Castellucci, Aurelio Scrivano, Rachele Celebre, Antonio Latella, Davide Franceschiello.
Seguirà l’inaugurazione delle ambulanze della “Nuova Croce Azzurra” Cosenza.

Il PD è democrazia, il M5S una setta

Grillology
E’ Grillo che si deve arrendere all’evidenza che il PD rappresenta, ovviamente con le sue difficoltà, la democrazia, mentre il M5S non è molto diverso da una setta ai cui adepti, anche a quelli che siedono in Parlamento, non e’ lasciata alcuna libertà né di azione né di parola se non autorizzata dal guru. Per non parlare degli invisibili seguaci del blog che votano un candidato per poi ritrovarsene un altro, come e’ avvenuto a Genova.

RASSEGNA STAMPA
Ansa del 23 marzo 2017
Aska News del 23 marzo 2017

Una preghiera per Londra colpita dal terrorismo

#prayforlondon
Pray for London

Venerdì 24 marzo ore 16,45 a Cosenza dibattito su “Buona o Mala Scuola ?”

Convegno sulla scuola
Venerdì 24 marzo alle ore 16,45 presso la Sala Coni in Piazza Matteotti a Cosenza dibattito organizzato dall’Associazione politico-culturale “Impegno civile e ideale” sul tema: “Buona o mala scuola ? L’appello degli Accademici sulla mediocrità del livello di preparazione dei nostri giovani”.
Intervengono: Michele Sapia, Spartaco Pupo, Luciano Greco, Nicola Morra, Enza Bruno Bossio, Maurizio Gasparri, Giuditta Bosco.

Relazione al Parlamento del Garante nazionale dei diritti delle persone detenute, Mauro Palma

Radio Radicale Logo
Intervista a Vincenza Bruno Bossio
Radio Radicale

Dijsselbloem offende senza conoscere la nostra terra

Dijsselbloem
(Dalle Agenzie) – Da italiana e da calabrese mi sento due volte offesa dalle parole di Dijsselbloem sui Paesi del Sud Europa. Mi piacerebbe sapere quante volte il presidente dell’Eurogruppo è venuto a visitare le nostre terre: immagino nessuna. Le sue affermazioni sono frutto dell’ignoranza: se anche i Paesi del Nord Europa avessero dimostrato la stessa generosità e solidarietà dell’Italia nell’affrontare il dramma dell’immigrazione dal Mediterraneo avremmo salvato più vite umane e dato rifugio a chi scappa dalla guerra e dal terrorismo dell’Isis.

RASSEGNA STAMPA
Sole 24 Ore.com
Agenzie del 22 marzo 2017