Il PD non è riuscito a trasmettere speranza nel futuro

Intervento durante l’Assemblea dei gruppi parlamentari

(ANSA) – “La nostra sconfitta èil mancato ascolto tra noi e la società. Potevamo farcela, ma non abbiamo voluto ascoltare e non ci siamo fatti ascoltare”. Lo ha detto durante l’Assemblea dei gruppi parlamentari del PD, Enza Bruno Bossio, che ha proposto un’analisi del voto. La parlamentare ha ricordato che nell’ultimo Rapporto del Censis si parla del “risentimento e nostalgia nella domanda politica di chi è rimasto indietro”. E lo dimostra l’onda di sfiducia che ha investito la politica e le istituzioni e non ha escluso nessuno, dai partiti al Governo, passando per il Parlamento. “Il tema vero – ha aggiunto – è l’autoreferenzialità che inizia con il Porcellum nel 2006 e che coincide con inizio della crisi economica”. Il PD “ha provato a dare risposte su tutto” tanto è vero che nella campagna elettorale ha parlato dei “100 passi” fatti e da fare, “ma non abbiamo trasmesso un sentimento” essenziale, vale a dire “quello della sicurezza e della fiducia sul futuro”. “L’esperimento di M5s – ha detto ancora – si inserisce in questa frattura tra politica e società”. Un altro errore da evitare è “continuare a parlare del ‘nostro elettorato’; non esiste il ‘nostro elettorato’, perché esiste solo ‘l’elettorato'”. Quindi il compito che si deve dare il PD è quello di “ricostruire un rapporto con la società”. (ANSA). IA 10-APR-18

RASSEGNA STAMPA

Ansa del 10 aprile 2018

La Repubblica dell’11 aprile 2018

Eco dello Jonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *