Inaugurato anno giudiziario: parlano i magistrati contro lo stop della prescrizione

“La prescrizione di Bonafede intasa il sistema giudiziario”, afferma il Presidente della Cassazione Mammone.

“Indispensabile intervenire sciogliendo l’alternativa tra carattere sostanziale e processuale della prescrizione“, in modo che “i giudici non si addormentino nella certezza che comunque non abbiamo dei limiti di accertamento”, dichiara Giovanni Salvi procuratore generale della Cassazione

La riforma del regime della prescrizione, che la sospende dopo il primo grado, “presenta rischi di incostituzionalità'” e “viola l’art. 111 della Costituzione, con il quale confligge, quanto agli effetti, incidendo sulla garanzia costituzionale della ragionevole durata del processo”, sottolinea nella relazione per l’Anno giudiziario a Milano il Procuratore generale, Roberto Alfonso.

“Il giudizio non è semplificazione o giustizia predittiva. Ma ricerca della verità” afferma Domenico Introcaso, presidente Corte d’appello di Catanzaro.

Oggi, 1 febbraio, le inaugurazioni dell’Anno giudiziario in Italia sono state caratterizzate da proteste anche eclatanti nei confronti delle proposte incostituzionali del ministro Bonafede e dei suoi mentori.Ma oggi non ha parlato la politica, hanno parlato i magistrati.

Articoli Recenti

COOKIE POLICY

Copyright from 2009 to 2020 @ Enza Bruno Bossio | Created by Mantio. All Rights Reserved.​