La Cedu contro l’ergastolo ostativo e la mia proposta di legge per liberare l’Italia da leggi incostituzionali

La sentenza della Corte europea dei diritti umani di Strasburgo, che boccia l’ergastolo ostativo, impone all’Italia non solo un dibattito tra addetti ai lavori, quanto un immediato intervento del legislatore.

La mia proposta di legge contro una “pena di morte occulta”

Da tempo, mi sono fatta promotrice di una proposta di legge che punta a superare una forma di “pena di morte occulta” che è assolutamente contraria alla Costituzione e di questa consapevolezza sono portatrice fin dal 2016, quando mi feci interprete insieme ad altri parlamentari dell’urgenza di mettere mano all’impianto inflittivo del nostro ordinamento, affidando al giudizio della magistratura di sorveglianza la valutazione della sussistenza dei requisiti che consentono l’accesso ai benefici. Ovviamente è la magistratura competente che è chiamata ad assumersi la responsabilità di riconoscere al detenuto i requisiti che escludono l’attualità di collegamenti con la criminalità organizzata, terroristica, eversiva e l’assenza della pericolosità sociale e a consentire, così, l’accesso alle misure di rieducazione e reinserimento nella società.

Decisione della Cedu contro ergastolo ostativo

Su questa impostazione oggi sono confortata non solo dalla decisione della Cedu ma dalle posizioni di magistrati, docenti universitari e altri autorevoli esponenti del diritto che ben hanno colto il cuore del problema: nessuno vuole introdurre automatici sconti di pena per i mafiosi irriducibili, né la liberazione di migliaia di pericolosi criminali, ma contemplare la possibilità di accesso al lavoro esterno, ai permessi premio e misure alternative alla detenzione. Si tratta, dunque, di rendere la pena dell’ergastolo compatibile con gli standard richiesti dalla nostra Carta Costituzionale e dall’Unione Europea.

Rassegna stampa Ergastolo ostativo – Enza Bruno Bossio

Ergastolo ostativo, dopo l’Europa il rischio consulta – Il fatto quotidiano

La CEDU, l’ergastolo ostativo e il M5S: intervista a Vincenza Bruno Bossio – Radio Radicale

Intervista di Radio radicale [VIDEO]

vi

Comments are closed.