Competenze innovative per cambiare il lavoro

“Il 65% dei bambini che oggi va a scuola, da grande probabilmente farà un lavoro che ancora non esiste”.

Oggi al #ForumPA2018, all’evento “Il lavoro che cambia il lavoro”, ho parlato di come le competenze innovative possano reinventare il lavoro, soddisfare le richieste di un mercato che ricerca figure che oggi non vengono formate. In una terra, come la Calabria, dove la disoccupazione è al 50% e quella femminile supera il 70%, può essere sperimentato un ecosistema, in cui il processo innovativo è orizzontale e può coinvolgere tutti, superando l’ottica novecentesca delle vecchie categorie reddito/lavoro, facendo sì che i nostri giovani possano sfruttare nuove potenzialità inespresse.

Il bando per le competenze digitali i cui beneficiari, imprese e università, dovranno selezionare e formare profili innovativi da impiegare in quei posti vacanti che aspettano di essere riempiti, non rappresenta solo un’occasione di occupazione, ma anche di reinterpretazione del mondo del lavoro, così come lo abbiamo concepito finora. Un’occasione per entrare realmente in una nuova fase che va costruita partendo dai talenti e dal capitale umano.

VIDEO

Articoli Recenti

COOKIE POLICY

Copyright from 2009 to 2020 @ Enza Bruno Bossio | Created by Mantio. All Rights Reserved.​