Audizione Ad Poste Italiane, sul distretto Cybersecurity di Cosenza si attendono risposte

Oggi l’AD di Poste Italiane in audizione alla Commissione trasporti ha parlato di modello Del Fante, senza spiegare che ruolo vuole svolgere Poste nello sviluppo dell’e-commerce e come intende accompagnare i cittadini nello sviluppo dei servizi digitali. E a una mia domanda sulle mancate assunzioni al Distretto Cybersecurity di Cosenza ha risposto dicendo che era un impegno dell’AD precendente. 3 anni fa si parlava di 200 risorse, oggi sono solo 38 impiegati e nessuno dei ragazzi formati con i finanziamenti del Ministero della Ricerca. E ancora: non si capisce quanti dipendenti con contratti a tempo determinato saranno ci fermati.

Non va bene.
Servono risposte serie e concrete. Oggi non le abbiamo sentite.

IL VIDEO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *