Sullo Ius Soli in Senato c’è molta confusione

Ius Soli
(Intervista all’Agenzia Dire) – “Non lo so. Vivendo indirettamente la vita del Senato, dove tra l’altro per la legge di stabilità si registra una confusione enorme, dove non ci sono più gruppi che hanno una collocazione e un’identità, diventa difficile fare una valutazione”. Così all’agenzia Dire la deputata calabrese del PD, Enza Bruno Bossio, interviene sull’iter di approvazione della legge sullo Ius soli. “Il vero problema è questo – ha aggiunto l’onorevole calabrese – purtroppo le cose più importanti sono al Senato e in questo momento non ci sono soggettività politiche e partitiche ben definite e quindi diventa un problema. Io mio auguro che venga approvata, sto facendo anche una battaglia in prima persona, aderendo alla staffetta dello sciopero della fame proposta da Manconi. Però, se devo fare una valutazione, credo che non sia in grado nessuno di poterla fare, considerato lo stato dell’arte della maggioranza in Senato che di per sé è sempre stato un problema. Adesso è diventata una scommessa”.

RASSEGNA STAMPA
Dire del 30 novembre 2017 Ius Ioli

Share
Scrivi un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un commento

Campi obbligatori segnati con *

*

*